X/1999

X/1999 è, l’avevo già anticipato a suo tempo, uno dei capolavori conclamati delle CLAMP nonché sequel ufficiale di Tokyo Babylon  (https://caffescirocco.wordpress.com/2013/02/15/tokyo-babylon/).

In questa saga, però, Subaru e Seishirou sono solamente comparse (per quanto fondamentali ai fini della trama); la storia ha come protagonisti Kamui Shirou e Fuuma Monou, due liceali sulle cui spalle gravano le sorti della Terra. Kamui, dopo sei anni di assenza e  in seguito alla misteriosa e truculenta morte della madre, fa ritorno a Tokyo; lì ritrova gli amici d’infanzia, i fratelli Monou (Fuuma, per l’appunto, e la sorella Kotori) che lo accolgono a braccia aperte, ma Kamui inizialmente si rifiuta di avvicinarli. Il motivo viene chiarito sin dalle prime pagine: Kamui è in possesso di poteri soprannaturali e il suo ritorno nella capitale giapponese è l’adempimento dell’ultimo desiderio di sua madre che, in punto di morte, l’ha supplicato di rimanere vivo fino al giorno prefissato del 1999 e di recarsi a Tokyo perché lì si compirà il suo destino.

Una serie di curiosi personaggi dotati anch’essi di poteri paranormali, infatti, gli tende continuamente imboscate per riuscire ad approcciarlo; il ragazzo è oggetto d’interesse per due schieramenti, guidati da oniromanti rivali, che si preparano a combattere in vista della battaglia finale che deciderà le sorti del mondo. I Sigilli, detti anche Draghi del Cielo, lottano in favore della salvezza del genere umano a scapito dell’ecosistema, destinato così a degenerare e con esso anche il pianeta; al contrario gli Angeli (Draghi della Terra) mirano all’estinzione dell’umanità in modo da permettere alla Terra di riprendersi e continuare a sopravvivere.

Kamui, che sembra non volersi far coinvolgere, è costretto a schierarsi in seguito alla barbara uccisione del padre dei suoi amici ad opera di un Angelo; per preservare la vita dei fratelli Monou accetta di assumere il comando dei Sigilli. Peccato che la sua decisione scateni, in Fuuma, il risveglio della vera natura di stella gemella di Kamui: in quanto suo doppio e nemesi, diventa il capo degli Angeli.

La scoperta lascia Kamui devastato; ancora più della morte di Kotori per mano proprio del fratello, a sconvolgerlo profondamente è il tradimento dell’amico amatissimo. Perciò, non volendosi arrendere all’idea che Fuuma sia diventato uno spietato assassino senza cuore né morale, Kamui prende una decisione: far tornare Fuuma in sé, anche a costo della sua stessa vita.

V’invito ad approfondire l’argomento qui (http://it.wikipedia.org/wiki/X_%28manga%29) , poiché su X ci sarebbe molto altro da dire –ma attenti agli spoiler!

Annunci